ARCHITETTURA SOCIALE di Edy Rulli

9756c0ca67c6740743c411a3ee828b22

E’ decollato il progetto FESTIVAL ON FESTIVAL che prevede la proiezione di 8 film su temi legati alla progettazione ispirati alla XXI Century Design after Design della Triennale di Milano. Ved. post dell 1.4.2016 a questo link:

https://commonspeeches.wordpress.com/2016/04/01/triennale-xxi-esposizione-internazionale-di-milano-di-edy-rulli

Film in cui si celebra il quotidiano in moderni esempi di architettura sociale studiati per rendere la vita migliore e a misura d uomo con l impiego di moduli abitativi d avanguardia che si lascia alle spalle gli orrori delle periferie delle grandi metropoli anni 60 e 70 e si propone per rendere l idea di un modello abitativo contemporaneo del XXI secolo per la felicità collettiva. Il primo film della serie è Infinite Happiness della coppia in arte e in vita di filmmaker Ila Beka e Louise Lemoine girato nella periferia di Copenhagen nel complesso residenziale 8 House, un moderno esempio di architettura sociale. Massaie, mamme che accudiscono i loro piccoli, feste di compleanno, pensionati che si rendono utili alla cominità ecc. Tutti star-eroi, allo stesso tempo nel film come nella vita di tutti i giorni. Un vasto agglomerato residenziale molto ben articolato e ricco di spazi comuni pensato nn solo per risiedervi, ma per renderci felici. E questa è l ambizione più grande, quindi in primo piano le esigenze pratiche e materiali, ma anche quelle esistenziali e di interazione sociale. Come dire, vivere ed essere felici. Come se fosse facile! Ma i giovani filmaker Ila e Louise ci credono e nel film mettono tutti gli ingredienti per la riuscita della ricetta. Certo, guardando il film lo spettatore avverte una certa corrente di aria fredda, ma  ovvio siamo al nord, in Danimarca, dove oltre che freddo, tutto è lindo, organizzato, razionale, nessuno ruba, si vive sotto l ala protettrice dello Stato sociale che pensa a tutto, il cittadino  super tutelato ha solo il problema di alzarsi al mattino e andare a lavorare, per tutto il resto ci pensa lo Stato. Qui però purtroppo è tutto un po’ freddino e nn solo l aria…I colori ci sono, ma nn ci appaiono gli stessi del nostro caotico, ma naturalmente colorito mondo mediterraneo. Peccato, la perfezione è ancora lontana!

Questi sono i film del futuro e delle sue epocali trasformazioni urbane con al centro il rapporto tra persone, ambiente e società nei rari momenti in cui si aprono le sacrosante porte della nostra privacy ai nostri simili. Simili sì, ma tutti così diversi!

Scordiamoci i film americani e western all italiana con le belle musiche del maestro Morricone perché l epopea del cinema tradizionale è finita. Parlavano di rivoluzioni, di conquiste, guerre navali e stellari, avventure, ma ora l unica realtà è quella che viviamo e il cinema potrà solo aiutarci ad affrontarla: migrazioni, la nuova povertà, gli slum europei, i quartieri ghetto. I ritmi sono sempre più accelerati, le nostre abitudini si trasformano radicalmente e girare una fiction sui giorni nostri diventa sempre più difficile.

Prossimi film in programma:

24 e 25 maggio  Triennale Salone d onore

21 e 22 giugno    Triennale Agora

12 e 13 giugno      Triennale Salone d Onore

6 settembre          Triennale Salone d Onore

Tutte le serate sono ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria a: festivalonfestival@mdff.it

The_Infinite_Happiness_3_OC

Questa voce è stata pubblicata in cultura e costume e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...