NO CLOUD – NO PARTY di Edy Rulli

 WHERE THE CLOUD MEETS THE GROUND
I nostri cugini francesi hanno colpito ancora nn finendo mai di stupirci. Con la realizzazione del moderno CAMPUS DATA CENTER di Cornaredo Settimo Milanese alle porte di Milano (strette vicinanze Italtel), inaugurato alla presenza di autorità di entrambi i paesi, la loro posizione di partnership si assesta al 2° posto come fornitori verso l Italia. Oltre 700 aziende con filiali in Lombardia e 126.000 posti di lavoro.il Presidente Maroni espresse l opinione che avrebbe preferito lo stabilimento a Varese, ma va bene anche così. Il valore degli scambi è attorno ai 70 mld di euro ed è comune intenzione dei due paesi trasformare l industria digitale da artigianale a industriale con massicci investimenti. Francia e Italia sono i principali fondatori dell Europa ed ora che la grande realtà comunitaria è rimessa in discussione, è più che mai necessario rinsaldare i rapporti commerciali esistenti. Da parte sua l Italia è ferma ad un modesto 5° posto nelle esportazioni di tecnologia, ma nn disperiamo, il mercato italiano delle telecomunicazioni si sta muovendo verso la banda larga ad alta velocità e nei prossimi mesi ne vedremo i primi  timidi risultati. DATA4, azienda leader del cloud privato e pubblico, con questo impianto facilita il traffico digitale dei vari continenti su Milano con la realizzazione di una rete metropolitana più che mai necessaria su di un territorio estremamente frammentato come l Italia. Il campus di Cornaredo dispone di  data center ultra-sicuri e iper-connessi ed è in grado di soddisfare tutte le esigenze di hosting della piccola, media e Web Giant. 10.000 rack totali ospitabili, percorsi di dark fiber per connettere i suoi clienti alle reti metropolitane, nazionali ed internazionali. La scelta della collocazione del Campus da parte di DATA4 nn è casuale ma dettata dal facile accesso alla energia privilegiata per la vicinanza a grandi centri di distribuzione poiché si sa, i server sono divoratori di energia, dei veri e propri energivori. Il complesso si estende su un area di 10 ettari ed ha una potenza installata di 10 MW ampliabili a 60 MW quando lavorerà a pieno regime. Ha richiesto un investimento nel 2012 di 100 mln di euro che raggiungerà i 250 mln nei prissimi 3 anni. L architettura dei vari edifici è ridondante per garantire sicurezza e disponibilità ai max livelli.
Tornando ai problemi strutturali del nostro territorio, in Italia con i suoi 8000 Comuni e la Lombardia con 1500, vere e proprie isole digitali e altrettanto vale per la sua popolazione, si rende più che mai necessaria un amministrazione centralizzata per velocizzare i pagamenti, ma anche nella Sanità, INPS, Anagrafe e Giustizia con la digitalizzazione degli atti per accorciarne in tempi vergognosamente lunghi. Un anagrafe unica è quanto mai auspicabile, come quella Tributaria del resto che permetterà di realizzare la tanto discussa Patrimoniale. Basta pagare pensioni a persone decedute, basta dare case popolari a chi ha proprietà fuori dal proprio comune di residenza. Un salto di qualità della nostra già buona Sanità sarebbe appunto la digitalizzazione del sistema che renderebbe possibile su rete nazionale la consultazione da parte di specialisti di referti medici, esami come la TAC ecc.Ora è possibile vedere a computer la radiografia del paziente mediante il dischetto, addio alle ingombranti lastre che fuoriuscivano dalle borsette delle signore. Fornendo la propria identità digitale, ogni Ente, Istituzione potrà accedere ad un unico sistema. Tramite la rete, medici e specialisti dislocati su tutto il territorio nazionale potranno interagire tra loro e pazienza se il nostro fegato malato o qualche altra parte intima del nostro corpo fa il giro del WEB, ma per la salute questo ed altro! Si andrà così a colmare il gap tecnologico con altri Paesi ma nn solo, avremo la conferma che la gestione dei dati ha valore strategico per l economia. No cloud – no party – direbbe Clooney, – no future dicono gli esperti, dato che gran parte delle piccole e medie imprese fallite negli ultimi anni nn erano digitalizzate.
IL LUNGO SONNO

Dopo il boom della new economy siamo piombati in un lungo sonno durato 11 anni; da primi che eravamo nel settore siamo passati alla 4ultima posizione – decisamente sotto la media mondiale. Persino l Africa è più digitalizzata di noi. Questo continente nn è solo quello degli sbarchi coi gommoni, ogni migrante che approda sulle nostre coste e lo vediamo, tiene saldamente tra le mani uno smartphone. Ci sono voluti tre governi, Monti, Letta, Renzi, affinché l iter sfociasse negli importanti accordi tra Stato e Regione Lombardia dello scorso febbraio, ma sembra che un altro altrettanto importante risveglio ci attenda al suono di un finanziamento pubblico e privato di ben 5 mld di euro in 7 anni a fine lavori nel 2022 che inzieranno entro l estate. La cifra nn è saltata fuori dal solito cilindro, ma spostando le risorse dal settore conservativo a quello dell innovazione. Renzi aveva capito bene, o la pubblica amministrazione si ammoderna o nn si cresce e con la Sanità, l Anagrafe, la Giustizia, Istruzione nn si può più aspettare. Nel suo piano la Buona Scuola sono previsti programmi di formazione informatica per i quali il Ministro Giannini è tenuto sotto pressione per la sua sollecita realizzazione. Con la crescita attuale del PIL che aumenta al ritmo di valori da farmacista tipo 0,…% da far ridere, questo settore strategico potrà dare impulso all economia in misura di un punto di PIL, quindi No cloud – no party perché si rallenterebbe il passo del futuro. In Francia sono stati investiti 15 mln di euro nelle Start-up per portare il know-how francese nel mondo mentre in Italia, che dispone di ottimi presupposti,  i giovani sono costretti a portare all estero il proprio know-how per poter lavorare!

A proposito di DATA4
DATA4 è un operatore europeo di data center. Il Gruppo dispone di terreni per 120 ettari e conta su una riserva di potenza di 178 MW
che le consente di proseguire l’espansione per soddisfare la crescente domanda dei suoi clienti. DATA4 si rivolge agli operatori cloud,
alle società di servizi digitali e alle grandi e medie imprese.
DATA4 gestisce complessivamente 17 data center proprietari che coprono 31.000 m² di sale IT per una potenza pari a 50MW nei
tre campus di Milano, Lussemburgo e Paris-Saclay. L’azienda finanzia, progetta, costruisce e gestisce i propri data center per fornire
ai clienti soluzioni di hosting di dati scalabili, ad alte prestazioni e sicure.
Nel febbraio 2017, DATA4 ha lanciato il suo “Digital Hub”, una piattaforma di servizi per facilitare lo sviluppo dell’hybrid IT dei suoi clienti.
La piattaforma collega, grazie a servizi di accesso diretto e sicuro, le aziende a ecosistemi cloud e Internet a livello globale.

Per dovere di cronaca una breve parentesi a proposito di E-Commerce, vendite e video online. La holding cinese Alibaba Group ha appena ricevuto un finanziamento di 3 mld di dollari in 5 anni per acquistare partecipazioni in società in Cina e all estero.

 

Le belle sale del ricevimento con lo sfondo la campagna di Settimo Milanese nelle vicinanze del Parco Naturalistico Il Castelletto nella grande area Italtel in via Monzoro
Gruppo frigorifero condensato ad aria su terrazza dell edificio
IMG_20160309_143616
Gruppi elettrogeni assicurano funzionamento degli impianti in caso di arresto UPS. La manutenzione di tutte le apparecchiature viene eseguita dalle rispettive case costruttrici.
IMG_20160309_142535
Server room e sala energia SCHNEIDER –  leader nella gestione globale energia e automazione –
IMG_20160309_141607
Sala Carrier – Cooling room – tubi di raffreddamento coibentati
Questa voce è stata pubblicata in uso del WEb nella cosa pubblica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...