LEALI NELLO SPORT, LEALI NELLA VITA di Edy Rulli

E’ su questo tema che tutti gli operatori del mondo dello sport, ma anche pubblici amministratori, educatori, politici ecc. si confrontano.
Parlare di lealtà nello sport sembra una ovvietà.Ma anche i più recenti fatti di cronaca evidenziano quanto sia importante e necessario confermare la consapevolezza che la lealtà è il valore e la condizione essenziale dello Sport. Rispetto di sé e senso del limite, rispetto dell altro ed equità nella competizione, rispetto delle regole, giustizia, trasparenza e coesione sociale: queste sono le declinazioni che traducono i valori in comportamenti, tanto nella pratica sportiva quanto nella vita quotidiana, tanto a livello personale quanto in ambito interpersonale e collettivo.
Lo Sport nn è una esperienza neutra o lontana dal vissuto quotidiano: è, invece, un incredibile “ambiente educante”, una palestra di vita, perché trasforma in senso positivo e interattivo della vita delle singole persone e innalza la stessa qualità di vita e di convivenza della Comunità civile. Ciò diventa possibile solo nella misura in cui si voglia e si sappia passare dalle parole ai fatti, dalle dichiarazioni di principio ai comportamenti, dai progetti ai percorsi.
Etica nello sport, un modo di fare e gestire l esperienza sportiva, dove nn ci si accontenta di belle parole o di buone intenzioni, ma, riconosciuti e assunti i valori dello sport, ci si impegni a tradurli in buone pratiche, in un preciso e condiviso modo di fare e di gestire una società sportiva. Solo in questo modo si possono formare nn solo atleti riusciti, ma anche cittadini attivi e responsabili, consapevoli che scorciatoie come corruzione, discriminazione, razzismo, violenza, doping, prevaricazione nn potranno mai essere vincenti, né nello sport né nella vita.
Quindi, migliorando l etica con lo  sport anche la società migliora essendo l interfaccia della stessa.
Eppure, come se la vecchia città di Olimpia nn ci avesse insegnato nulla, assistiamo ad un degenero senza precedenti e lo stesso supermagistrato anticorruzione Cantone in una recente dichiarazione ammette: Nello sport nn c è etica come nella società. Nn mi stupisco di leggere certe storie che lo riguardano: senza regole nn si può parlare di sport. Questo mondo è lo specchio deformato della società.
Ma è così difficile pensare ad un mondo migliore se persino i bambini spontaneamente nel gioco creativo infantile si danno delle regole e le rispettano?
Purtroppo nello sport si investe sempre meno e lo Stato invece di attivarsi, in ogni finanziaria toglie qualcosa. Lo Sport come Cenerentola nel sistema, con un sempre maggior numero di palestre scolastiche inagibili se nn per amianto perché ci piove dentro, sempre meno genitori in fila per parlare con l insegnante di educazione fisica (se mai una fila c è stata!).
Domanda: ma questo paese cosa vuole fare, vivere costantemente la questione morale o darsi finalmente una mossa?
Questa voce è stata pubblicata in costume e società e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a LEALI NELLO SPORT, LEALI NELLA VITA di Edy Rulli

  1. Pingback: LEALI NELLO SPORT, LEALI NELLA VITA NR.2 di Edy Rulli | commonspeeches

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...