L ISOLA CHE NON C E’ di Edy Rulli

CIMG5511
Nn è la canzone di Bennato in edizione cartacea, ma l ultimo libro di Giulio Alberoni “L isola”,, figlio dell illustre papà Francesco che insieme lo hanno presentato all Art Gallery di via Alessi a Milano.
L isola in verità c è anche se a intermittenza, infatti scompare e riemerge ogni 150 anni dagli abissi dell oceano. Luogo insolito, una location tutt altro che stabile e di certo nn per effetto dell alta marea, per ambientarvi una storia, ma l abilità di Alberoni Junior è tale da operare un vero e proprio miracolo nel creare situazioni inverosimili ed estremamente divertenti per un target di giovani che lo hanno subito adottato nelle scuole medie e licei.
Ambientato inizio ‘700 quando viene eletto governatore dell isola un napoletano incolto, ma opportunamente istruito per salvaguardare gli interessi di certi potenti dell epoca, il quale stringe amicizia con un naufrago hawaiano giunto sull isola.Questo insolito connubio di menti, culture e idiomi, dà origine ad una serie interminabile di situazioni argute e di assoluta ilarità, ma anche ad una esemplare storia d amicizia solida  e duratura in strana sintonia con il ritmo altalenante di un isola che periodicamente sparisce e ricompare.
Il messaggio finale diretto a noi contemporanei, magari affidato ad una bottiglia, è quello nobile di un amicizia indistruttibile che sopravvive all esistenza fisica dell isola. Meno nobile, decisamente palese e un po’ commerciale,  è il messaggio che per saperne di più bisogna..leggere quindi comprare il libro!
Papà Francesco, autore del saggio sociologico inizio anni ’80 “Amore e Innamoramento”, tradotto in 20 lingue, fenomeno letterario del tempo, pur elogiando le qualità immaginifiche  e fantasiose del figlio, si classifica uno studioso dalla mente razionale che ama esprimersi con chiarezza matematica e alla portata di tutti e rifiuta quindi tutte le paranoie che la narrativa comporta con le sue lunghe e dettagliate descrizioni di situazioni più o meno ovvie e banali. E Giulio, ormai abbracciata la narrativa con convinzione e determinazione, ormai spazia in questo genere letterario con tutta la sua fantasia e creatività e dice: Così è se ti piace, papà Francesco!
Questa voce è stata pubblicata in narrativa italiana e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...