CARTA COSTITUZIONALE – I dieci Comandamenti della sicurezza alimentare – di Edy Rulli

SAFETY FOR FOOD

Carta Costituzionale e i suoi Dieci Comandamenti

La sicurezza alimentare nasce dall esigenza di introdurre uno strumento, universalmente adottato, di supporto ai processi decisionali in ambito produzione e commercializzazione di prodotti agroalimentari. L obiettivo primario del progetto è la “digitalizzazione” del processo di monitoraggio e controllo della catena di produzione (filiera) in rispetto delle regole e degli standard internazionali in materia di qualità, sicurezza e salubrità degli alimenti.

Dopo la  “convenzione di Aarhus” che garantisce all opinione pubblica e ai cittadini il diritto alla trasparenza e alla partecipazione in materia ai processi decisionali di governo locale e nazionale concernenti l ambiente, e in ugual modo il “Protocollo di Kyoto” con il quale i Paesi aderenti recepiscono la  necessità di pianificare la riduzione, attraverso un azione concordata a livello internazionale, delle emissionini di gas serra, sta per nascere una Carta Costituzionale sulla Sicurezza e Salubrità alimentare.

Tale Carta dovrà essere ratificata da parte dei Paesi partecipanti prima dell inizio dell Expo 2015 e ne sarà la principale eredità in termini di conoscenze e innovazione tecnologica; una legacy culturale obiettivo fondamentale di qualunque Expo fin dalla sua prima edizione, come espressamente richiesto dal BIE, una cosa di cui si potrà parlare anche nel dopo Expo.

In collaborazione e col patrocinio del CNR. ISS e MIUR, un esercito di cervelli sta lavorando alla stesura della Carta per fornire cibo sicuro ai fortunati che il cibo ce l hanno mentre un altro esercito di meno fortunati a quota un miliardo si accontenterebbe anche di cibo meno sicuro purchè commestibile pur di placare la fame. Tant è che, avvicinandosi la popolazione globale ai 9 miliardi entro i prossimi decenni, va riconosciuto che siamo alla soglia dell insostenibilità e nutrire il Pianeta è un tema sempre più difficile da svolgere, nonostante la buona volontà di Expo, le nuove tecnologie e le continue innovazioni del mondo tecnologico.

Causa le politiche globalizzanti in atto nei Paesi in via di sviluppo, principalmente quello africano, dove vaste zone sono prese d assalto dalle multinazionali con l intento di operare produzioni massive di prodotti agricolo e biocarburanti, perpetrando espropri di piccole proprietà agricole prima adibite alla produzione di cibo ad uso delle comunità locali, il gap tra paesi ricchi e poveri è aumentato come pure la fame nel mondo.

Paradossalmente questa Carta Costituzionale tutela la sicurezza degli alimenti di popoli afflitti dal benessere tra cui un miliardo di obesi, mentre meglio sarebbe poter parlare di tutela della sicurezza di accesso al cibo per quelle popolazioni meno fortunate.

Qui di seguito i dieci principi ispiratori, alias I Dieci Comandamenti, della Carta Costituzionale per la sicurezza alimentare:Immagine

Questa voce è stata pubblicata in sicurezza alimentare e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...