u.e. = Politica di lacrime e sangue – Risposta di Vincenzo Palermo

Cara Edy,
il tuo grido di allarme, anzi il tuo angosciato grido di allarme è pienamente giustificato ma purtroppo esso non cambierà le cose.
Parli di grano, di latte e di pesca e metti in evidenza un aspetto curioso della nostra situazione. I tre settori godono tutti di contributi comunitari. In Italia la coltivazione del grano è costosa perchè i nostri terreni rendono molto meno rispetto a quelli di altri Stati ed allora uno si rassegna al fatto che quando i nostri rappresentanti hanno discusso a Bruxelles mettendo le basi  della politica agricola comunitaria hanno dovuto accontentarsi di un sostegno contenuto (limitato) alla nostra agricoltura. Ma il bello, anzi il brutto, è che sempre i nostri rappresentanti hanno calato le brache anche quando si è discusso del latte e della pesca, settori nei quali noi abbiamo le condizioni per produrre  a miglior costo rispetto agli altri Paesi! E così succede che per la pesca i contributi comunitari concessi agli altri Stati mandano fuori mercato i nostri pescatori, e non potendo adottare lo stesso sistema anche per il latte (noi saremmo imbattibili per questo prodotto) la UE allora ci impone una quota e in questo modo ci impedisce di esportarlo dove costa di più e noi vinceremmo la concorrenza!
E, purtroppo, questi sono solo alcuni casi pietosi perchè per riassumere tutta la situazione dei nostri rapporti con la UE bastano pochissimi dati: nel 2011 i nostri versamenti sono stati di 16,3 miliardi di euro ed abbiamo ricevuto contributi per soli 9,5 miliardi e nel 2012 abbiamo versato 15,9 e ne abbiamo ricevuti 9,8. 
Colpa della UE? NO! Incapacità dei nostri governanti a rappresentarci e, più in generale, ad amministrarci
Questa voce è stata pubblicata in politica-economia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...