S O L I T U D I N I di Edy Rulli

“C è un crescendo di sofferenza nel nostro Paese. Penso con sgomento alle famiglie che nn riescono a far quadrare il bilancio a fine mese. Penso con grande dolore a moltitudini di emarginati, malati, sofferenti. Ma l angoscia nn serve a nulla, se nn provoca le opere. Occorre rimboccarsi le maniche e fare ciascuno ciò che è possibile per gli altri…” Carlo Maria Martini.

Con Khalid Chaouki, Savino Pezzotta, Gino Rigoldi.

Nell introduzione della serie di 4 incontri in ricordo del Card. Martini sui temi SOLITUDINI – VIOLENZA – CORRUZIONE – DIALOGO che lo  hanno visto lungamente impegnato, l uomo viene dipinto come un moderno Ulisse che naviga in perenne ricerca della sua Itaca mai raggiunta. Siamo tutti degli Ulissi e dopo secoli che la peste manzoniana nn miete più vittime, dobbiamo fare i conti con altra calamità nn di origine virale, ma sicuramente esistenziale.

Testimonianza di SOLITUDINI – 1 – la dà l intervista di Gino Rigoldi che opera nell ambito del disagio giovanile. Lui afferma che la gioventù è molto capace e intelligente, ma soffre in molti casi di una terribile menomazione, la mancanza delle figura paterna. Serve dare nuovi modelli comportamentali e di convivenza per colmare la carenza affettiva e arginare il crollo di valore della famiglia peraltro nn sostituito da altro. Ad aumentare la fragilità dei giovani si aggiunge la disoccupazione giovanile. Si può offrire un posto di lavoro come operatore ecologico ad un ex capo-banda?

Testimonianza di SOLITUDINI – 2 –  ci viene illustrata dal giovane On. Khalid Chaouki, di origine marocchina, collega della Ministra dell Immigrazione Kyenge, che opera nella politica italiana in rappresentanza dei 5 milioni di immigrati presenti sul territorio nazionale i quali soffrono molto per nn aver trovato in Italia una seconda patria. Il milione di extracomunitari nati qui ,”i nuovi italiani” tra cui lui che fa il Parlamentare, lamentano la mancata attuazione del processo di integrazione auspicata dal Card. Martini che in 20 anni nn ha dato i frutti desiderati. Purtroppo bisogna ancora attendere generazioni. Nella scuola tale processo si attua senza difficoltà, ma il tessuto sociale e culturale è ancora pieno di insidie. Si aggiungono gli esodi dal sud del pianeta di dimensioni bibliche che preoccupano l opinione pubblica italiana e che, nonostante la visita di cortesia a Lampedusa di Papa Francesco, nn sembrano sedate. Viene fatto notare che la permeabilità dell istituzione famiglia nella società occidentale evoluta nn rappresenta certo un vantaggio rispetto altre civiltà in cui la stabilità ne è invece il punto di forza.

Testimonianza SOLITUDINI – 3 – ce la dà Savino Pezzotta, da 50 anni sindacalista, ed è la perdita del posto di lavoro. Nn c è ammortizzatore sociale che tenga davanti alla perdita di dignità del lavoratore che nella peggiore delle ipotesi viene penalizzato dalla società che lo timbra come fannullone o incapace. Solitudine e sofferenza perché questa crisi è differente dalle precedenti del ’74 e ’83 quando cominciavano a chiudere le grandi fabbriche, più tardi il fallimento della Lehman Brothers, tutte situazioni da cui si è usciti più o meno brillantemente. Ma oggi nn è più così. Chi nn ha lavoro ha davanti a sé un calvario senza fine. Sappiamo però che ai giorni nostri povertà e ricchezza aumentano di pari passo e ciò significa che qualcosa nn funziona. Urge recuperare spirito critico verso il sistema economico-capitalistico attuale peraltro mondiale E’ richiesta una mutazione che permetta di umanizzare l economia, ecco, dovremmo andare tutti verso un NUOVO UMANESIMO (gulp!) Scherzi a parte, si è tentato di arginare il fenomeno con nuove norme che regolano il mercato del lavoro, ma con quali risultati, oltre quello degli esodati?

Il messaggio finale dell eredità spirituale del Card. Martini si esprime così: nn possiamo continuare a demandare/relegare alle Istituzioni la soluzione di ogni problema. Ciascuno di noi, nei limiti delle proprie possibilità, deve fare qlc. Io ho già dato, ora tocca a voi!

…CHI RISOLVE I PROBLEMI CAUSATI DA CHI…

</ EDY RULLI

Questa voce è stata pubblicata in crisi economica cause e rimedi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...